«Ora Ravi sorride nel vedere sino a che punto la cultura occidentale è parte di lei. È diventata come l'ecosistema della mangrovia, in cui l'acqua salata si mescola con l'acqua dolce. Oriente e Occidente sono le sue due fonti. Ravi è nata in Oriente, il continente del Sol Levante. A sessant'anni passati, la vita è delicatamente colorata dai raggi del sole al tramonto. La mangrovia e le sue due acque... che magnifica immagine della sua vita!». Ravi e Soraya, entrambe cambogiane, hanno vissuto la drammatica esperienza del regime di Pol Pot. Ora, vivono da molti anni in Francia. Di tanto in tanto, tornano insieme nel Paese d'origine, in cerca di una riconciliazione possibile con la loro storia personale. Ma se Ravi è rimasta fedele al suo credo buddhista, Soraya si è convertita al cattolicesimo. Il viaggio diventa così occasione di dialogo, confronto e arricchimento reciproco, tra due persone che, in fondo, rappresentano le due anime dell'autrice.